Thursday, May 26, 2016

Arrivederci Berlino, si riparte da un buon brownie cioccolato e Baylis - Bye bye Berlin, let's start with a Brownie...


(scroll down for the english recipe)

É un pó come tornare dopo un lungo viaggio, fare uno sforzo di memoria per ritrovare le chiavi, “…user...password...invio”, ed appena le prime immagini vengono caricate, sentirsi già a casa.

Perché l’ho imparato, che la casa non é un luogo, ma uno stato d’animo.
Sono gli affetti, sono i ricordi, é anche un angolo virtuale come questo, nel quale ritrovare se stessi.

É stato un viaggio del cambiamento quello che mi ha tenuta lontana dal blog per tutti questi mesi, un viaggio prima metabolizzato mentalmente, poi organizzato tecnicamente ed infine avvenuto realmente. Torno oggi a scrivere, tra le mura di una nuova abitazione, tra i suoni di una nuova lingua, tra i gesti di una nuova cultura: quella Inglese. 

Con Berlino resterà un legame profondo, come accade spesso per i legami travagliati. É stata per me la città dei contrasti, delle speranze e delle delusioni, delle più alte note di gioia e tristezza; un legame continuamente in bilico tra odi et amo. A Berlino la mia vita é stata scissa in due, senza ponti, tra il prima ed il dopo. É la città dove sono diventata mamma, assaporando la gioia di istanti irripetibili, ma anche quella dove la mia carriera é stata forzatamente messa in stand-by, realizzando che il prezzo da pagare per la maternità, per noi donne, oggi é ancora alto. Un prezzo che però mi ha dato l’opportunità di crescere, di diventare più forte e consapevole. Di tentare perché ci credo, di riprovare perché ci spero. 

Che mi ha concesso il tempo e lo spazio per evolvermi.
Che mi ha dato libertà: dalla paura di rallentare il passo e di esplorare nuovi cammini; di tornare indietro, fermarmi e continuare ad andare avanti. 

Ed ora é il momento di andare avanti…..

Dall’Inghilterra, comincio col proporvi la ricetta di questi deliziosi Brownies al cioccolato, che pur essendo un dolce originario dell’America, é molto diffuso anche qui! :-)

Bentrovati, spero continuerete a seguirmi in questa nuova avventura!




Ingredienti per 16 pezzi (teglia 20x20)
(ricetta estratta dal libro 'Sweets')
200g cioccolato fondente (min 50%)
150g zucchero di canna
50g zucchero semolato
3 uova
150g burro
125g farina
15g cacao amaro
60ml Baylis
50g granella di nocciole
1 cucchiaino di caffè solubile
punta di un cucchiaino di cannella
pizzico di sale


1. Preriscaldare il forno a 190ºC statico (170ºC ventilato). Imburrare ed infarinare una teglia 20x20. Setacciare la farina con il cacao e tenere da parte. Fare a pezzi il cioccolato e scioglierlo a bagnomaria insieme al burro ed al caffè solubile.
2. Montare in una ciotola capiente le uova con i due tipi di zucchero fino ad avere un composto cremoso. Aggiungere il sale e la cannella, poi incorporare il composto di burro e cioccolato. Infine con una spatola, incorporare la farina setacciata con il cacao, mischiando quel tanto che basta ad avere un composto omogeneo.
3. Versare il composto nello stampo, livellarlo e cospargervi sopra la granella di nocciole. Infornare a media altezza per circa 30min. Il Brownie deve rimanere umido dentro, la cottura ideale é quando il centro é ancora morbido. Quindi in base al vostro forno, controllate che non cuocia troppo, altrimenti si asciuga. 
4. Far raffreddare prima di tagliare le fette.


Baylis Brownies



It's a bit like coming back from a long trip, make an effort to find the keys, " user...password...go", and as soon as the first images are loaded, feeling at home.

Because I have learned, that home is not a place but a state of mind.
Are the feelings, are the memories, it can also be a virtual corner like this, in which to find oneself.

It was a journey of change that has kept me away from blogging for all these months. I am now returning to write, within the walls of a new house, surrounded by the sounds of a new language, among the gestures of a new culture: the English one.

With Berlin will remain a deep bond, as often happens to the troubled ties. It was for me the city of contrasts, of hopes and disappointments, of the highest notes of joy and sadness, a bond constantly hovering between odi et amo. In Berlin, my life has been split in two, with no bridges between the before and the after. It's the city where I became mother, savouring the joy of unique moments, but also the one, where my career has been put on stand-by, realizing that the price we (women) pay for maternity, today is still high. A price which however, has given me the opportunity to grow, to become stronger and more aware. Keep on trying because I want it, trying-again because I hope it.

That gave me freedom from the fear of slowing down; that allowed myself the time and space to evolve, to look back and continue to moving forward.

Now it's time to move on...

Welcome back, I hope you will continue to follow me in this new adventure in UK!

Let's start with a delicious Chocolate Baylis Brownies

Ingredients for 16 pieces (20x20 baking pan)
(Recipe from the book 'Sweets')
200g dark chocolate (50% min )
150g brown sugar
50g caster sugar
3 eggs
150g butter
125g all purpose flour
15g cocoa powder
60ml Baylis
50g chopped hazelnuts
1 teaspoon instant coffee
1/4 teaspoon cinnamon
pinch of salt

1. Preheat oven to 190ºC. Grease and flour a 20x20 baking pan. Sift the flour with cocoa and set aside. Melt the broken-up chocolate in a bain-marie add the butter and soluble coffee and stir until smooth.
2. Put the eggs in a large bowl, add both types of sugar and whisk until creamy. Add the salt and cinnamon, then whisk in the butter and chocolate mixture. Finally fold with a spatula the sifted flour with cocoa, mixing just enough to have a homogeneous mixture.
3. Scrape the mixture into the tin, level it and scatter over the chopped hazelnuts. Bake for about 30 min. The brownie must stay moist inside, the ideal cooking is when the center is still soft. So depending on your oven, check that does not overcook, otherwise it dries.
4. Set the tin on a wire rack. Leave until cold before cutting.

5 comments:

  1. Ciao Letizia! Quanti cambiamenti.... Ti auguro di trovare presto ciò che cerchi, in una città o nell'altra...
    Grazie per la ricetta dei brownies... l'ho cercata per lungo tempo e proverò sicuramente questa tua versione.
    Un saluto ed a presto.
    Fanila.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Fanila, grazie per essere passata e per il tuo augurio. Spero la ricetta sia di successo anche per te. Un abbraccio

      Delete
  2. E io sono sempre qui, vicina a te ... ogni tanto passavo ma non trovavo messaggi. oggi, con grande gioia, trovo tue notizie. Certo che ti accompagno, ti seguo anche in Inghilterra. Spero tanto ti troverai bene e ti aspetto per sentire come vivono lì, usi e costumi. Così mi sembrerà di essere più vicina a te. Questo dolce deve essere buonissimo. Mi sa che me lo faccio. Un bacione Leti a te e alle cucciole.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Questo tuo messaggio Terry mi riempie di gioia, grazie di cuore per avermi aspettata e per essere li a leggermi e supportarmi. Un grande abbraccio

      Delete
  3. If it has Baylies it must be delicious. This is what I think. So I will sureley bake the brownies.

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...