Tuesday, July 16, 2013

Cartoline dalla Sicilia ed un piatto di Alici al forno - Postcards from Sicily and Anchovies in the oven



“Conosci tu la terra dove fioriscono i limoni? Brillano tra le foglie scure le arance d’oro, Una brezza lieve dal cielo azzurro spira, Il mirto immoto resta e alto si erge l’alloro!
La conosci tu? Laggiú, Laggiú O amato mio, con te io vorrei andare!" 
 (J.W.Goethe, Viaggio in Italia, 1817)
Tornare in Sicilia é sempre fonte di sensazioni contrastanti, nessuna luogo é capace di estasiarmi e deprimermi allo stesso tempo, come questo. Di attrarmi con una forza quasi magica, di farmi sentire quella nostalgia che mi induce puntualmente il desiderio di tornare, ma poi anche quella voglia di scappare.....in un instancabile ciclo. La Sicilia é una terra fantastica e la lontananza ha il potere di schiudere e farmi apprezzare un'infinità di sfumature che quando vivevo qui non notavo neppure, la lontananza mitiga il giudizio, esalta il bello e rende in qualche modo accettabili cose che prima mi facevano letteralmente impazzire, ma allo stesso tempo é il metro che mi fa constatare con amarezza come quelle stesse cose non siano mutate. 


La luce qui é abbagliante, osservo e resto incantata dalle meravigliose sfumature del cielo, dall'armonia tra cielo e mare, dalla bellezza dei giochi di colori e di luce,  come riflessi di poesia  sull'acqua...... 






Goethe dopo aver fatto un viaggio in Italia scrisse: 
"L'Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto" [...] "La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l'unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra...chi li ha visti una sola volta, li possederà per tutta la vita".

Sono qui e sognando da sveglia, davanti al mare immenso, non prendo neanche un pesce.
Non faccio niente? Penso.

Il suggestivo Porticciolo di San Nicola l'Arena


La meravigliosa spiaggia di ciottoli di Capo D'Orlando

Tra inviti vari, pranzi e cene fuori non ho quasi mai cucinato, qualche giorno fa ho ricevuto in regalo un bel pó di Alici giá pulite, le ho cucinate al forno, sono venute gustosissime e sono pronte in 20 minuti. Quanto mi mancavano il buon pesce e la cucina siciliana! 




Ingredienti per 4:

Circa 600-700 gr di Alici
1 spicchio d'aglio tritato fine
4-5 cucchiai colmi di olio EVO
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 limone
1-2 cucchiai di pangrattato
sale e pepe

1. Pulire le alici. Preriscaldare il forno a 180 gradi

2. Mescolare bene in una ciotola l'aglio tritato, l'olio, il succo di un limone, il prezzemolo, il pangrattato, un pizzico di sale e di pepe.
3. Disporre le alici molto vicine l'una all'altra in una teglia ed irrorarle con il miscuglio di olio e limone. 
4. Infornare per circa 15-20 minuti. Mangiare subito.



Le vacanze continuano ancora un pó, prossima tappa Vulcano, buone vacanze a tutti voi......


Postcards from Sicily and Anchovies in the oven
"Do you know the land where the lemon-trees grow, in darkened leaves the gold-oranges glow, A soft wind blows from the pure blue sky, The myrtle stands mute, and the bay tree high? Do you know it well? It’s there I’d be gone, To be there with you, O, my beloved one!"
(J.W.Goethe, Viaggio in Italia, 1817)

Sicily is a fantastic land and the distance has the power to open up and let me enjoy a myriad of nuances that I did not notice even when I lived here, the distance mitigates the judgment, enhances the beauty and makes somewhat acceptable things that before made ​​me crazy.



Goethe after a trip to Italy wrote:
"Italy without Sicily leaves no image in the spirit whatsoever. It is in Sicily that is the key to everything "[...]" The purity of the contours, the softness of everything, the soft reciprocity of colors, the harmonious unity of the sky with the sea and the sea to the land ... who has them seen only once, own them for life." 
(J.W.Goethe, Viaggio in Italia, 1817)

The picturesque Port of San Nicola l'Arena


I am here, dreaming awake, facing the vast sea, I do not take any fish.
I do nothing? I think.



So far I have been invited out for dinner almost everyday, a few days ago I received as a gift a little bit of Anchovies already cleaned, I cooked them in the oven, were delicious and ready in 20 minutes. How I missed the good fish and the Sicilian cuisine!




Ingredients for 4:

Approximately 600-700 grams of Anchovies
1 clove garlic, finely chopped
4-5 heaping tablespoons of extra virgin olive oil
1 bunch of parsley, chopped
1 lemon
1-2 tablespoons of breadcrumbs
salt and pepper

1. Clean the anchovies. Preheat oven to 180 degrees
2. Mix well in a bowl the garlic, oil, lemon juice, parsley, breadcrumbs, a pinch of salt and pepper.
3. Arrange the anchovies very close to each other in a baking dish and sprinkle with the mixture of olive oil and lemon.
4. Bake for about 15-20 minutes. Eat them right away.



The holidays are still going a little bit, next step the Aeolian Island of Vulcano, happy holidays to you all ......

23 comments:

  1. Ma che meraviglia di foto un sogno!:))il piatto poi una bontà! Baci simona

    ReplyDelete
  2. Che foto stupende, quei luoghi sono magici, te lo dico io che non ho mai visitato la Sicilia. Gustosissime le tue alici al forno. Un abbraccio, buon pomeriggio Daniela.

    ReplyDelete
    Replies
    1. E' vero Daniela, spero potrai visitarla un giorno,ci sono scorci meravigliosi. Ciao

      Delete
  3. Un giorno o l'altro devo visitare la Sicilia.. sono foto meravigliose... lo dico sempre e non l'ho ancora fatto: secondo me se vado in Sicilia un giorno, non ci torno più in Lombardia. :) Delizioso il tuo piattino e.. anche la tua piccina!! Un bacione e un abbraccio <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Ely, sai e' possibile che un'animo sensibile come il tuo venga rapito da questi luoghi....un forte abbraccio.

      Delete
  4. Ma non mi dire che sei delle mie zone?? Io sono di Sant'Agata... attaccata quasi a Capo d'Orlando :-) Cmq le parole del grande Goethe sono verità. Baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Palermo, ma amo le spiagge e la granita del messinese ;-) Baci

      Delete
    2. :-) ti capisco!! bacio anzi Kuss!!!

      Delete
  5. Che spettacolo queste foto, Letizia, sono un incanto... grazie per la condivisione <3 La Sicilia è stupenda, spero di visitarla presto.. e le tue alici sono invitantissime! Un abbraccio forte forte, buona serata :) :** P.s.: la tua bimba è un amore! <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Vale, spero davvero potrai presto visitarla, sono certa ti piacerá :) Baci

      Delete
  6. Queste foto sono meravigliose e fanno venir voglia di partire subito per la Sicilia...le alici così sono sicuramente gustose!

    ReplyDelete
  7. Immagini e colori da svenire, emozioni allo stato puro, troppo bello!!!!

    ReplyDelete
  8. Ma che bello il tuo post!grazie per aver condiviso questi luoghi meravigliosi...mi pare di sentire i profumi di vedere i colori ed i toni caldi del paesaggio.... e che dire della tua bimba (immagino..) una bambolina... mi ricorda le mie figlie da piccole ....goditi il caldo e la bella vacanza ...concordo con Goethe!Un abbraccio e buona estate a te e alla tua famiglia Lia

    ReplyDelete
  9. Ciao! immagini bellissime e che mettono proprio voglia di fare subito le valigie :)
    Ottimo il tuo tortino, ci stà tutto con questa regione!
    un bacione

    ReplyDelete
  10. foto magnifiche , grazie Letizia!!!!

    ReplyDelete
  11. Ciao Letizia! Come comprendo le tue parole...abito nella provincia di Messina e credo che la mia terra sia stupenda, peccato che tutto sia così poco valorizzato. A volte vorrei scappare, mi da fastidio uscire per strada ed essere osservata e non perché io abbia fatto qualcosa per cui attragga lo sguardo dei vicini ma perché si ha questa mentalità così per dire "retrò", per me che sono una vivi e lascia vivere, è difficile da comprendere anche se dopo 31 anni dovrei esserci abituata.
    Poi penso al sole che splende tutti i giorni e quanto questo possa mancarmi in una grande città grigia...
    A parte tutto, spero tu abbia trascorso delle magnifiche vacanze.
    Un caro saluto...

    ReplyDelete
  12. ho visitato la Sicilia, per la prima volta, l'anno scorso e ne sono rimasta affascinata, foto magnifiche, un abbraccio SILVIA

    ReplyDelete
  13. Dovremmo visitarla anche noi la Sicilia. Paesaggi bellissimi e foto, come sempre, bellissime. Brava anche per l'ottimo tortino di alici fresche! Che dire poi del piccolo amore...Baci

    ReplyDelete
  14. Mi piace il tuo blog! Ci sono arrivata per caso ^_^ Ci sono tante ricette originali e bellissime foto ^_^
    Mi sono unita ai tuoi fan se ti va passa da me ^_^

    ReplyDelete
  15. E io che ho passato l'estate tra Filicudi e Tonnarella... sarebbe stato bello incontrarsi! Bisogna organizzarsi per la prossima volta... perchè quando torno in Sicilia sono come te, spiazzata, tra il desiderio di rivederla e la voglia dopo due giorni di fuggire... adoro le alici, come tutti i pesci che si pescano in zona... un abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Davvero? Ma allora la prossima volta ti avverto!...cosí ci scambiamo le opinioni e ci godiamo qualche dolcetto :)

      Delete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...