Friday, September 14, 2012

Nessun luogo é lontano - A Rae nel giorno del suo compleanno There's No Such Place as Far Away - to Rae for her Birthday


(English follows)

Oggi, con questo post, desidero celebrare l' Amicizia…….
C'é un libro, che ho letto tre volte di fila, tantissimo tempo fa, un libro che ho lasciato nella mia casa natia il giorno in cui sono partita e che non ho mai più ripreso per portarlo con me, un piccolo libro letto da adolescente e che ricordo ancora quasi tutto a memoria….. Nessun luogo é lontano, scritto da R. Bach. Il libro inizia così: 
«Rae, cara! Grazie per avermi invitato per il tuo compleanno! La tua casa è distante mille miglia dalla mia, e io sono uno che si mette in viaggio solo quando ne vale la pena. Ebbene, ne val proprio la pena, se si tratta di prender parte alla tua festa. Non vedo l’ora di essere da te!»
E così il protagonista inizia il lungo e difficile viaggio per raggiungere la sua amica Rae…….

Il mio viaggio è cominciato dentro il cuore di un piccolo uccello, un colibrì che conoscemmo insieme, io e te, tanto tempo fa. Lo trovai cordiale come sempre, anche stavolta. E tuttavia - quando gli dissi che la piccola Rae stava crescendo e che io stavo andando alla festa per il suo compleanno con un regalo lui rimase perplesso. Per un pezzo badammo a volare in silenzio, e alla fine lui mi disse: "Ci capisco ben poco, in quel che dici, ma men che mai capisco come mai tu ci vada, a questa festa". 
"Ma sicuro che vado, alla festa" dissi io. "Cos'è che ti riesce tanto difficile da capire?" 
Lui non rispose niente, lì per lì, ma quando arrivammo alla casa del gufo, mi disse: può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici? Se tu desideri essere da coloro che ami, non ci sei forse già?".
Negli anni, molte volte mi é successo di riflettere sull'inizio di questo libro. Quando si lascia la terra natia, per continuare la propria vita in un altro paese, é come se avvenisse per la seconda volta nella vita un taglio del cordone ombelicale, doloroso ma inevitabile. Ho sperimentato che il tipo di legame che più risente di questo taglio é l'amicizia. Ad ogni nuovo viaggio, molti capitoli si chiudono, e così avviene anche per molte amicizie con le quali abbiano condiviso periodi più o meno lunghi della nostra esistenza fino a quel momento. Di esse non restano che orme sulla sabbia. E' come se l'amicizia, senza più il cordone della vicinanza perdesse davvero la capacitá di alimentarsi. 
Pensiamo che i legami implichino vicinanza, quotidianità, ed é incredibile quando la vita ci regala dei legami che non sono incastrati nella dimensione del dove e del quando. L'Amicizia che diviene un punto fermo nella nostra esistenza, al di la del tempo e dello spazio; diviene legame che unisce come un ponte invisibile, due anime libere.
Oggi, come ormai da tanti anni, la mia Rae mi ha invitato alla sua festa di compleanno. C'é voluto molto tempo, ma oggi entrambe con certezza assoluta sappiano la verità, l'abbiamo finalmente compresa….anche stavolta non  potrà esserci alcun viaggio, ma niente più ci impedirà di credere che un viaggio non é in fondo necessario, le nostre anime sanno volare e questo basta.
 Rae, Non posso venire da te, perché già ti sono accanto

E' venuto il momento di aprire il regalo.
I regali di latta e lustrini si sciupano subito, e via. Io invece ho un regalo migliore, per te.
E' un anello da mettere al dito. E brilla di una luce tutta sua.
Questo anello ti dà un nuovo potere. Messo al dito, potrai levarti in volo con tutti gli uccelli dell'aria - vedere attraverso i loro occhi dorati - palpare il vento che sfiora le loro vellutate piume - e potrai quindi conoscere la gioia di sollevarti lassù, in alto, al di sopra del mondo e di tutte le sue pene. Potrai restarci quanto ti parrà, su nel cielo, al di là della notte, e oltre l'alba. E quando avrai voglia di tornar giù di nuovo, vedrai, tutte le tue domande avranno risposta e tutte le tue ansie si saranno dileguate.

«Vola libera e felice, al di là dei compleanni, in un tempo senza fine, nel persempre. Di tanto in tanto noi c’incontreremo – quando ci piacerà – nel bel mezzo dell’unica festa che non può mai finire.» 
A noi due, Rae - All' Amicizia




ps: Nel prossimo post vi daró la ricetta di queste deliziose crostatine con i ribes.



There's No Such Place as Far Away: to Rae for her Birthday

Today, with this post, I wish to celebrate Friendship .......

There is a book, I read three times in a row, a long time ago; a book that remained in my parents house the day I left and that even later I have never taken with me. A small book, read as a teenager, I still remember almost entirely by heart ..... There's no such Place as Far Away, written by R. Bach. The book begins:

Rae! Thank you for inviting me to your birthday party! Your house is a thousand miles from mine and I travel only for the best of reasons. A party for Rae is the best and I am eager to be with you.

And so the protagonist begins the long and difficult journey to reach her ​​friend Rae .......

I began my journey in the heart of the hummingbird you and I met long ago. He was friendly as ever, yet when I told him that little Rae was growing up and that I was going to her birthday party with a present, he was puzzled. We flew for a long while in silence and at last he said, “I understand very little of what you say, but least of all do I understand that you are going to the party.”

“Of course I am going to the party,” I said. “What is so hard to understand about that?”

He was quiet, and when we arrived at the owl’s home, he said, “Can miles truly separate us from friends? If we want to be with someone we love, aren’t we already there?”

Over the years, many times it happened to me to meditate on the start of this book. When you leave your homeland, to settle in a new life and country, it is as if a second time cutting of the umbilical cord occurs, painful but inevitable. I've experienced that the type of bond most affected by this cut is friendship. 
With each new trip, many chapters are closed, as well as many friendships, people with which we have shared periods, more or less long, of our lives, until that moment. Of them, do not remain that footprints in the sand. It is as if friendship, without the cord of proximity, looses really the capacity to feed itself. 
We believe that strong relationships involve proximity, everyday life, and it is incredible when life gives us bonds that are not trapped in the dimension of where and when. Friendship that became a staple in our lives, beyond time and space, becomes tie which unites as an invisible bridge, two free souls.
Today, like for so many years, my Rae invited me to her birthday party, it took quite long time, but today both of us, with absolute certainty know the truth, we finally understood it …..once again, there can not be any travel, but this time, nothing will keep us from believing that a trip is not necessary, our souls can fly and that is enough.
I cannot go to be with you, Rae, because I am already there.

Now, it 's time to open your present. Gifts of tin and glass wear out in a day and are gone. But I have a better gift for you.
It is a ring for you to wear. It sparkles with a special light and cannot be taken away by anyone, it cannot be destroyed.
This ring gives you a new power. Wearing it, you can lift yourself into the wings of all the birds that fly. You can see through their golden eyes - you can touch the wind that sweeps through their velvet feathers - you can know the joy of going way up, above the world and all its cares. You can stay as long as you want in the sky, past the night through sunrise. And when you feel like coming down again, all your questions will have answers and all your worries will have gone.
Fly free and happy beyond birthdays and across forever, and we'll meet now and then when we wish, in the midst of the one celebration that never can end.
To both of us, Rae. To the Friendship.



ps: In the next post I'll give you the recipe of this delicious currants tartlets.

27 comments:

  1. Un post commuovente... Che mi ha fatto ricordare le tante amiche che ho perso di vista ma che porto nel cuore... E che quando incontro magari dopo tanti mesi mi sembrano così vicine e intime... Questo libronon l'ho mai letto e andrò a cercarlo quanto prima, grazie per tutto quello che hai scritto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. E' un libro intenso, val la pena leggerlo Ely :) Ciao

      Delete
  2. Che bello questo post :) Anche io mi sono commossa...grazie per il suggerimento :)
    Ti abbraccio forte !

    ReplyDelete
  3. "....Non sei figlia di coloro che tu chiami papà e mamma, bensì loro compagna d'avventure, in viaggio alla scoperta delle cose del mondo, per capirle."
    Ecco,questa è quella che adoro di questo libro...
    In attesa della ricetta di quelle meravigliose crostatine!!!!
    Un abbraccio
    monica

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai ragione Monica, questa frase del libro e' fantastica!

      Delete
  4. Un post magnifico!
    Grazie per avercelo fatto leggere!
    Buona serata!

    ReplyDelete
  5. Lety.. ciò che hai riportato mi è molto caro e amo tanto quel libro. E' commovente, perchè è bello vedere che ancora qualcuno crede nel valore intenso dell'amicizia e lo vive nonostante 'tutto'. Che il cielo benedica sempre la vostra amicizia. E queste splendide tortine. Ti abbraccio forte forte forte.

    ReplyDelete
  6. Che bella tortina e che bel post. Le foto sono splendide, bravissima!
    Un bacione

    ReplyDelete
  7. che meraviglia di tortina!
    Complimenti sinceri

    ReplyDelete
  8. Rae non posso venire da te perché ti sono già accanto! Lety è un piacere conoscerti, attraverso Ely sono arrivata qui. Bellissimo il tuo blo, e quello che scrivi. E il tuo post se ti fa piacere è perfetto per il mio contest sull'amicizia, è un caso davvero strano questo. Se vuoi ti lascio il link, le tue parole racchiudono tutto quello che si prova dentro un legame così forte e delicato. A presto allora. Ti aspetto anche con la ricetta di queste delizie:) un caro saluto mony
    http://www.dolcigusti.com/2012/07/il-mio-nuovo-contest-lamicizia-se-fosse.html

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Monica, il piacere é mio, grazie per essere passata da qui, adesso vengo a dare un'occhiata al tuo contest allora.......

      Delete
  9. Ti ringrazio Letizia! Ci sono 2 piccole regole per il contest, parlare di un'amicizia, ok, e inserire il banner del contest e dello sponsor zalando qui tutta la spiegazione.
    http://www.dolcigusti.com/2012/07/il-mio-nuovo-contest-lamicizia-se-fosse.html

    ReplyDelete
  10. Tenerissimo questo post e bellissime le tartellette.
    Totalmente concorde con la riflessione sull'amicizia.
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  11. What a beautiful post. I believe that no matter when one is in the world, they are never that far (spiritually) from their friends. I have moved from country to country and have never lost touch with my dear friends. I know they are a phone call away .... always ready to give me comfort. You tart looks so beautiful! looking forward to your recipe.
    So glad you stopped by .

    ReplyDelete
  12. Ciao Letizia, mi sono appena iscritta al tuo blog! :)
    I dolcetti della foto sono deliziosi... :)
    Se ti va, passa da me http://lericettedellakety.blogspot.it ! :)

    ReplyDelete
  13. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  14. These look fabulous. I know my family would love these. I hopeyou are having a wonderful weekend. Blessings...Mary

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thanks for your visit Mary, I really appreciate it.

      Delete
  15. ciao Letizia,ho trovato il tuo bellissimo blog per caso e ti voglio fare i miei complimenti...mi sono unita,se ti fa piacere passa da me..baci,a presto ^_^

    ReplyDelete
  16. Bellissimo post, complimenti.
    Ah l'amicizia ... un tema così complesso ... ci sono persone anche molto vicine ma che non sanno nemmeno cosa voglia dire l'amicizia ... e magari per l'appunto persone lontane ma con cui c'è un rapporto così intenso che non può essere spezzato da niente ...
    Non ho mai letto questo libro, ma mi hai molto incuriosito!
    Un bacione cara

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono contenta che il libro ti abbia incuriosito perché a mio avviso val la pena leggerlo ed e' cosí piccolo che lo si legge in un soffio!.....

      Delete
  17. The red currents are almost like red ruby gems and they look absolutely so pretty on your tarts. I can't wait to further explore your blog. Thanks for coming over to my blog too Letizia!! I truly appreciate the support and am following your blog too. Do stay in touch. xoxo, Jo

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thanks a lot for your visit, Jo. Yes, let's stay in touch.

      Delete
  18. ciao!! certe amicizie è davvero un peccato lasciarle.. io ho lavorato in diversi posti lontano da casa e alcune amicizie son riuscita a mantenerle, certo non è come vedersi tutti i giorni ma ogni 3-4 mesi o vado io o vengono loro ed è come se fossimo sempre vicine, quando c'è feeling è difficile perdersi!! questo libro dev'essere davvero bello.. aspetto la ricetta delle tortine.. buona serata a presto un bacio

    ReplyDelete
  19. Bellissimo post: delicato, sensibile, commovente. La distanza non fa certo perdere gli amici più veri, quelli a te affini. Di questo sono certa, dopo mille spostamenti, mille viaggi, tante case e una destinazione (quella attuale) lontana dai luoghi natii.
    Il libro mi sembra meraviglioso, mi hai incuriosito, lo farò presto mio. Baci. alice

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...