Saturday, July 28, 2012

Taccunielli e Cartoline


(English follows)

Siamo arrivati in Italia portandoci dietro il cattivo tempo, per fortuna che i paesini di montagna hanno un loro fascino anche sotto la pioggia battente! Quello che vi propongo oggi  é un piatto della tradizione culinaria di Rivisondoli, un paesino molto carino di circa 700 abitanti situato in Abruzzo a 1320 mt tra l'altopiano delle cinque miglia e l'Alto Sangro…..molti di voi lo conosceranno in quanto nota località sciistica….nel periodo invernale infatti raggiunge i 20.000 abitanti! 
I "Taccunielli c' r feciuol" ossia i quadrucci con i fagioli, sono un piatto che rimanda alla tradizione contadina per i suoi semplici ingredienti. Nella fotosequenza in alto ci sono le fasi finali di preparazione dei quadrucci all'uovo (un tempo preparati senza uova).……trovo bellissimo veder fare la pasta da mani esperte, quei movimenti forti e decisi, che un tempo si tramandavano da mamma a figlia….la padronanza dei quali era una delle qualità richieste per trovare marito! Così vi lascio con questo 'tutorial' sui quadrucci fatti a mano e qualche foto di Rivisondoli……..




Per 4 persone.

Per i quadrucci all'uovo:
2 uova
250g di farina
+ farina per spolverare la superficie.



Per il procedimento seguire i pannelli fotografici, da 1-6 per le fasi iniziali e da 7-11 per le fasi finali.


Per il piatto finale:

1) Pelare due patate, tagliarle a pezzi grossolani e farle bollire in  1 litro d'acqua.
Lessare circa 50-100g di fagioli (dipende dai gusti personali) o usare quelli giá lessati.

2) In un tegamino mettere 3 cucchiai d'olio e far imbiondire 2-3 spicchi d'aglio, togliere l'aglio ed aggiungere 250 ml di passata di pomodoro ed una foglia di basilico, far sobbollire per circa 10 minuti. Salare e pepare a piacere.  Aggiungere i fagioli lessati e mescolare.

3) Non appena le patate saranno lesse, schiacciarle con una forchetta sulla schiumaiola, rimetterle in acqua,  insaporire con una punta di dado di verdure ed unire la salsa. Aggiungere i quadrucci e far bollire il tempo necessario (dipenderà dal loro spessore). Aggiungere un pó d'acqua se necessario (dipende dai gusti personali, se la zuppa la si preferisce più o meno brodosa). Regolare di sale e di pepe.

P.S: In montagna questo piatto si mangia piacevolmente  sia d'estate che d'inverno, adesso che (finalmente) sono al mare, col caldo che sta facendo nuovamente in questi giorni penso sia meglio rimandarne la degustazione all'autunno! ;-)

Buon Weekend!

Taccunielli and postcards

We arrived to Italy bringing with us the bad weather, fortunately the mountain villages have their own charm even in the pouring rain! What I propose today is a typical dish from Rivisondoli, a very pretty village of about 700 inhabitants located at 1320 mt  in the Abruzzo region between the plateau of five miles and the upper Sangro river, a well known ski resort, indeed, in winter the village reaches 20.000 inhabitants! The "Taccunielli c' r feciuol", namely "quadrucci pasta" (squares of fresh pasta) with beans is a dish of farmer's tradition for its simple ingredients. In the above pictures collage are the final steps of the quadrucci hand-made preparation, below you can see the initial steps. I love to see the pasta made by experienced hands, the strong and decided movements once handed down from mother to daughter…the mastery of which was one of the qualities to find an husband.


Ingredients for 4 serves:

For the quadrucci pasta:
2 eggs
250g all purpose flour
+ flour for dusting the surface.

For the procedure follow the pictures panels, from 1-6 for the initial stages and 7-11 for the final steps.

For the final dish:

1) Peel and chop into cubes two potatoes and boil them in 1 liter of water.
Boil about 50-100g of beans (depending on personal taste) or use those already boiled.

2) Put 3 tablespoon of olive oil in a saucepan and sauté 2-3 garlic cloves, when the garlic becomes golden throw it away and add to the oil 250ml of tomato sauce and a basil leaf, simmer for about 10 minutes. Add salt and pepper to taste. Then add the cooked beans and stir.

3) Mash the potatoes with a fork on a skimmer, put them back in the boiling water, add the tomato sauce and the quadrucci pasta. Cook as long as needed to the pasta to become tender (it depends on the quadrucci thickness). Add salt to taste. Add water if necessary (it's matter of taste, how thick you prefer the soup). Pour into the serving plates and enjoy!


Scorci di Rivisondoli - Postcards from Rivisondoli 
Il trattore, vecchio di 50 anni ma ancora funzionante é in vendita...se qualcuno fosse interessato mi faccia sapere! :)
The tractor below (50 years old but still functioning) is on sale...let me know if you are interested! :) 



La chiesa madre (di San Nicola di Bari) - The main Church


….e la piazza centrale - The central square







16 comments:

  1. Carissima.. che splendore.. le foto che hai fatto sono bellissime. mi fanno venire voglia di ripartire!! Per il cattivo tempo ti capisco.. sembra che la pioggia mi segua: ero qui e giù faceva sole.. sono scesa e il sole era qui!! :( Uff..
    Anche quei taccunielli sono assolutamente da provare! Mai sentiti ci credi? Un abbraccio forte e divertiti :))

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ely!....beh il nome taccunielli e' esclusivo di Rivisondoli, credo!

      Delete
  2. Oramai con questo tempo non ci si sa più regolare ... fa sempre bello poi all'improvviso arriva una giornata brutta con la pioggia ... mah
    Nemmeno io conoscevo questi taccunielli!
    Buon proseguimento delle tue vacanze!
    Un bacioo
    Monique

    ReplyDelete
    Replies
    1. ....per poi ripiombare a 40 gradi!....Baci :)

      Delete
  3. Posso dire: "quando è bello il mio Abruzzo!"?
    Anche da me (una sessantina di km più su) i quadrucci all'uovo con i fagioli sono tradizionali, e da un paese all'altro cambia anche il nome ;) Buoni :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai regione, é una bellissima regione :)) Sarebbe interessante sapere i nomi che hanno nei diversi paesi......

      Delete
  4. Qui in Molise invece si preparano le taccozze con i fagioli!!!
    Sono un pò più lunghe rispetto ai quadrucci ma altrettanto buone!!!
    Proverò di sicuro anche la tua ricetta di tradizione!!
    Un abbraccio Carmen

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Carmen per questa info, come dicevo nella risposta di sopra mi incuriosisce sapere i nomi che piatti simili hanno in citta' diverse......

      Delete
  5. Belle le tue foto... qui c'e` il tempo giusto per provare la tua ricetta spece di sera c'e` unpel freschetto...vado a rileggerla!
    francesca

    ReplyDelete
  6. Da buona abruzzese conosco bene sia Rivisondoli che i quadrucci, ottima ricetta, con i fagioli freschi anche d'estate.
    Piacere di conoscerti, anche tu abruzzese o in vacanza?
    A presto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Dana, grazie per essere passata da qui.....direi che sono Abruzzese d'adozione :)

      Delete
  7. splendide foto, tutte sia della vacanza che della preparazione, le minestre mi piacciono anche d'estate, sono strana? ahahahah
    grazie
    Cla

    ReplyDelete
  8. An interesting dish! And thank you for walking in the rain and even Italy!!

    ReplyDelete
  9. siciliana di nascita e abruzzese di adozione...molto interessante :D
    *
    Cla

    ReplyDelete
  10. che belle foto e che bel piatto...che però preferisco in autunno come dici tu!
    mi ricorda un po' i nostri maltagliati con i fagioli...
    ciao!

    ReplyDelete
  11. E continuando a curiosare scopro anche che sei "quasi" abruzzese ( un pò come me che vivo in Abruzzo , ma sono Molisana!!).

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...