Sunday, March 30, 2014

Svolazzanti patate duchessa, bentornata Primavera! - Duchess potatoes


(scroll down for the english recipe)

É da un bel pó che non pubblico una ricetta, ci sono state tante cose che hanno riempito la mia testa ultimamente, cose che hanno portato via la voglia di fare, anche in cucina. 
E poi c'é la stanchezza di remare da così a lungo controvento. 
In questi momenti di spossatezza mi piace circondarmi di un'abbondanza di libri e riviste di cucina, ne ho preso anche in biblioteca, come fossero una medicina per star meglio. 
Che poi, non le leggo nemmeno le ricette, perché di fatto non ho alcuna voglia di mettermi in cucina.
Prendo i libri e li sfoglio, avanti ed indietro, sognando ed immaginando ad occhi aperti come potrebbe essere se...se quelle alternative che mi frullano in testa  prendessero forma...
...come potrebbe essere se lasciassi fuggire quel filo alla quale é appeso un sogno, un vecchio sogno stanco che un vento tempestoso ha spinto lontano, in una dimensione di irrealtà.
Mi chiedo come potrebbe essere ma tengo stretto il filo, ho paura di perderlo definitivamente, ma forse lo faccio solo per aggrapparmi ad una sorta di continuità che mi dà radici perché sento che quel sogno non é più mio.  
Ed oggi quel filo sempre più teso taglia la mano. 
Chissà come sarebbe lasciarlo definitivamente andare e poi voltarmi, prendere una bella boccata d'aria fresca ed incamminarmi un passo alla volta verso una nuova Primavera...


Eh si, forse sarebbe proprio ora. 

In questa prima splendida giornata di Primavera ho piantato nei vasi del balcone delle belle piantine di Gerani, Dalie e Viole e come fossero dei fiori ho preparato queste svolazzanti patate duchessa.
Non solo un contorno elegante ma anche un delizioso finger-food da servire rilassandosi in balcone...

Bentornata Primavera!


   
Ingredienti:
1kg di patate
2 uova 
100g parmigiano grattugiato
100ml panna
una manciata di erba cipollina
noce moscata, sale e pepe, q.b

Inoltre: 1 sac á poche con beccuccio a stella

1. Sbucciare le patate e bollirle a fuoco medio finché morbide. Scolarle, rimetterle nella pentola e scottarle per un paio di minuti. Trasferirle in una ciotola grande e ridurle a purea con una forchetta o uno schiacciapatate.
2. Mescolare in una ciotola le uova, la panna, il parmigiano, l'erba cipollina e aggiungere sale, pepe e noce moscata a piacere. Versare questo composto sulla purea di patate, mescolare bene, coprire e far riposare 15 minuti.
3. Preriscaldare il forno a 180 gradi, ventilato con grill. Rivestire due placche forno con carta forno, riempire una sac á poche con il composto di patate e formare tanti fiori a poca distanza l'uno dall'altro.
4. Infornare circa 15 minuti o finché dorati in superficie. Servire caldi.


Duchess potatoes



Ingredients: 
1kg of potatoes 
2 eggs 
100g grated Parmesan cheese 
100ml heavy cream 
nutmeg, salt and pepper, to taste

In addition: 1 pastry bag with a large star point

1. Peel the potatoes and boil over medium heat until tender. Drain, put them back into the pot and blanch for a couple of minutes. Transfer them to a large bowl and reduce them to puree with a fork or a potato masher. 
2. Mix in a bowl eggs, heavy cream, Parmesan cheese and add salt, pepper and nutmeg to taste. Pour this mixture over the mashed potatoes, mix well, cover and let rest 15 minutes. 
3. Preheat oven to 180 degrees, with grill. Coat two oven plates with baking paper, fill a pastry bag with the potato mixture and pipe the potatoes forming many swirls. 
4. Bake about 15 minutes or until golden-brown on the surface. Serve hot.



22 comments:

  1. Stupende mi piacciono tantissimo

    ReplyDelete
  2. ... La ricetta è deliziosa... ma tu? Cosa succede da quelle parti?... forse c'è qualcosa di strano nell'aria ... poiché anche qui ... dalle mie parti si sta appesi ad un filo... ed io sopravvivo! Ti abbraccio forte forte...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Tempi duri per molti pare! Speriamo in meglio .....Baci

      Delete
  3. Such a delightful picture, it made me want to taste some right here and right now :)

    Hugs,
    B.

    ReplyDelete
  4. No, tesoro non devi lascarlo andare quel filo! Tu non sai quanto mi dispiace sentire la tua amarezza, la sento mia, di qualche mese fa. Devi reagire tesoro, non devi darti per vinta. Lo so a volte ti sembra di combattere contro i mulini a vento ma i nostri sogni nessuno potrà e dovrà mai portarceli via!! Tu leggi, anzi guardi, libri io impasto. io prendo la tavola di legno, la farina e impasto. Creo qualcosa con la farina; pane, pasta, dolci ... qualsiasi cosa e mi sembra di sentirmi meglio. Tanto i problemi restano sempre qui ma almeno mi illudo che con le mie mani posso fare un miracolo, che possa piacere alle persone che amo e che mi stanno intorno. Tu non puoi capire in che situazione sono io, disoccupata e così pure mio marito ma cerchiamo di reagire, di darci da fare, qualsiasi cosa pur di rimanere a galla e non affondare. Sono certa che ce la faremo e sono certa che anche per te arriverà un raggio di sole, DEVI crederci. Intanto mi prendo una patata duchesse, leggera e buonissima e ti mando in cambio un caldo abbraccio.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Terry, ti stimo tanto per la positività con le quali affrontate le difficoltà che sono sopraggiunte, grazie per la forza che mi trasmetti con le tue parole. Lo so, hai ragione, si puó vincere solo perseverando e vi auguro di cuore che da questo periodo di difficoltá sorgano presto nuove opportunità. Ti abbraccio forte forte.

      Delete
  5. Ciao! Le tue parole sono molto belle, e per essere una che non ha voglia di cucinare sei stata fantastica con queste patate...sembra davvero che ondeggino svolazzine :-) Coraggio, con il sole tutto sarà più facile! Un abbraccio Giada

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Giada, sei molto gentile. Benvenuta!....passo a salutarti......

      Delete
  6. Queste le adoro.... complimenti per la riuscita!!!!!

    ReplyDelete
  7. Ciao! Non mollare quel filo! E poi ti auguro che con l'arrivo dela primavera le incertezze, le paure, ... svaniscano! Che carine le patate duchesse, complimenti! Un abbraccio Paola

    ReplyDelete
  8. Meraviglia.. che sa di primavera proprio!

    ReplyDelete
  9. ciao...complimenti per il blog...ti seguo volentieri..passa da me se ti fa piacere
    un bacio
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/

    ReplyDelete
  10. sono bellissime e molto invitanti, un abbraccio SILVIA

    ReplyDelete
  11. mai viste patate duchessa più belle !!!!!!
    a presto
    Alice

    ReplyDelete
  12. Grazie di cuore a tutte per i vostri commenti.

    ReplyDelete
  13. Cara Letizia, vedrai che il filo sarà meno teso e nontaglierà più la mano a volte siamo noi a dover dare ai sogni delle nuove direttive chissà..... Splendide queste patate, sono così eleganti e belle, ti auguro di tutto cuore che tu possa ritrovare la tua serenità e anche la tua voglia di cucinare! Un abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ely hai pienamente ragione, solo che ha volte si insiste nel percorso intrapreso perché le nuove direttive possono solo essere cambi radicali, andare incontro all' ignoto, e quindi paura e dubbi che ne conseguono....grazie per le tue parole.

      Delete
  14. A volte capita di doversi mettere in gioco totalmente, lasciare andare tutto e cambiare direzione oppure decidere che è il momento di giocarsi il tutto per tutto. Capisco i tuoi dubbi e quanto a volte ciò che abbiamo a lungo desiderato possa sembrare lontano, allontanarsi un attimo fa bene, prendere aria e vedere tutto nella giusta prospettiva. Ti auguro il meglio Letizia.
    un abbraccio grande e complimenti per queste patate.
    un abbraccio
    alice

    ReplyDelete
  15. Ho visto le foto e subito ho pensato: quanta leggerezza e soavità ! Poi ho letto le tue parole. Un cuore realmente pesante non sa tirar fuori dalle mani tanta lievità. Se ci sei riuscita è perchè la leggerezza abita nel tuo cuore. Magari è un po' coperta di polvere o rannicchiata in una angolo...ma c'è !

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Cristina, credo tu abbia ragione e probabilmente e' il cuore stesso che ribellandosi mi intima di liberarmi dalle zavorre mostrandomi quella via alla leggerezza che passa anche per questa mia passione.......
      Grazie per questa riflessione, un bacio

      Delete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...