Saturday, June 15, 2013

Mango Minicakes



(scroll down for the english recipe)

Sparita per due settimane, assorbita in un buco nero di cose da fare, cose alle quali pensare, riconsiderare, decisioni da prendere senza soluzione di continuità tra testa e cuore. La vita non finirà mai di sorprendermi, coi suoi giochetti in un intreccio di caso, destino, circostanze, a volte sembra proprio prendersi beffa di noi. Praticamente non ho mai cucinato, ma proprio mai; potrei dire di non aver neanche mangiato, visto che ne ho un vaghissimo ricordo. Non staró a tediarvi con le mie elucubrazioni mentali!...voglio raccontarvi invece di una conoscenza davvero particolare che ho fatto partecipando ad un workshop. 
Le cose sono andate piú o meno cosí:
Il primo giorno ho conosciuto una donna che si é presentata come 'Eventist' di mestiere.
Il secondo giorno la stessa donna mi ha portato dei fogli con il programma di una conferenza che si svolgerà la settimana prossima a Berlino......

Lei: Tieni, ho pensato che forse questa conferenza puó interessarti
Io: Ah, grazie....si, sembra interessante ....
Lei: Sono contenta, dimmelo se ti iscrivi cosí ci rincontriamo li....
Io: Ok, la organizzi tu?
Lei: No! Io non organizzo nulla...
Io: Ah credevo....visto che mi hai detto che sei una 'Eventist'....
Lei: :-) Ah, no... io agli eventi ci vado a mangiare....
Io: Come scusa? (parlavamo tedesco quindi ho sempre la sensazione che potrei non aver capito!)
Lei: Si, cerchiamo gli eventi e ci andiamo a mangiare ecco perché ci chiamiamo cosí......
Io: Andate?
Lei: Si, siamo tanti...
Io: :-o Cioè invece di cucinare andate a mangiare agli eventi?
Lei: Si
Io: Pranzo e cena?
Lei: Si!
Io: Scusa, ma ci sono tutti questi eventi dove poter mangiare durante tutta la settimana?
Lei: Certamente, conferenze, centri culturali, ambasciate......
Io: Ma a quanti eventi vai a settimana?
Lei: Mah, anche 15-20
Io: :-D ......beh, ok.. allora ti faccio sapere se mi registro 
Lei: Si, ciao.....
Io: Ciao.........................Ehi, scusa......
Lei: Si?
Io: Ma se volessi fare l'Eventist posso unirmi a voi?
Lei: Ah si, con piacere....devi peró imparare a cercare........

...................................


Vi piace il mango?
Queste tortine le ho fatte per la prima volta l'anno scorso, in occasione della visita di alcuni amici da Parigi. La prima volta che siamo usciti sono rimasta colpita dal fatto che il loro bimbo ha voluto il gelato al mango.....l'ho considerato un gusto un pó insolito per un bimbo forse perché in vita mia non avevo mai preso il gelato al mango!....La sua mamma mi ha detto che lui adora il mango, cosí immediatamente ho pensato che avrei assolutamente dovuto preparargli un dolce con questo frutto........e son venute fuori queste tortine. Da allora quando mangio il gelato o compro il mango penso a Pablo, é grazie a lui che ho imparato ad apprezzare questo frutto buonissimo!

Ingredienti per 4 mini-torte da 10cm in diametro

Per il biscuit:
3 uova a temp. ambiente
115g zucchero
115g farina

1. Pre-riscaldare il forno a 180 gradi statico.
2. Montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto ben gonfio e spumoso
3. Setacciarvi sopra la farina e incorporarla bene con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto, senza sgonfiare il composto.
4. Versare il composto su una placca rivestita di carta forno, e con l'aiuto della spatola stenderlo per tutta la grandezza della placca. Infornare 
13 minuti. Sfornare e far raffreddare. 
5. Ricavare con un anello in metallo di 10cm di diametro 8 dischi

Per la crema al mango:
1 Mango maturo
125g mascarpone
125g quark o altro formaggio cremoso
3 fogli di gelatina
4 cucchiai di zucchero
3 tuorli
2 albumi
30ml acqua
2 cucchiai di miele

1. Pelare il mango e tagliarlo a pezzetti (se é la prima volta che siete alle prese col mango guardate qui
2. Per la crema: Ridurre la polpa di mezzo mango in purea con un  frullatore ad immersione, aggiungere un cucchiaino di succo di limone. Montare i tuorli con lo zucchero fin quando saranno gonfi e spumosi, incorporarvi con una spatola la purea di mango ed i due tipi di formaggio. 
3. Sciogliere 2 cucchiai di zucchero in circa 30ml di acqua, appena il composto diventa sciropposo, aggiungere la gelatina precedentemente ammollata in acqua. Mescolare bene. Versare a filo sulla crema di formaggi mescolando. Montare albumi a neve ed incorporarli alla crema. Mettere in frigo.
4. Scaldare in un pentolino due cucchiai di miele e 2 di acqua, aggiungere il mezzo mango a dadini e far bollire circa 3 minuti. Separare la polpa dal succo. 

Per assemblare i dolcetti:
1. Rivestire le pareti di 4 anelli di metallo di 10cm con carta forno.
2. Mettere al fondo un disco di pan di spagna e bagna con il succo del mango.
3. Mettere sopra una manciata di dadini di mango ed uno strato di crema al mango
4. Coprire con un secondo disco di pan di spagna e procedere come sopra.
5. Decorare come nella foto o a piacere
6. Far riposare in frigo da 4 ore a tutta la notte  


Mango mini-cakes




I made these mini-cakes for the first time last year, on the occasion of the visit of friends from Paris. The first time we went out I was amazed by the fact that their child wanted a mango ice cream .....I considered it a quite unusual taste for a child, perhaps because I had never taken a mango ice creamin my life! .... His mom told me that he loves mango, so I immediately thought that I absolutely had to make a dessert for him with this fruit......... and I made these cakes.  Since then, whenever I eat a mango ice cream or buy a mango I think of Pablo, it is thanks to him that I learned to appreciate this delicious fruit!


Ingredients for 4 mini-cakes 10 cm in diameter

For the biscuit:
3 eggs at room temp.
115g sugar
115g flour

1. Pre-heat the oven to 180 degrees static.
2. Mount with electric whisk the eggs with the sugar until the mixture is well puffy and fluffy
3. Sift over the flour and incorporate well with a spatula with movements from the bottom upwards, without deflating the compound.
4. Pour the mixture on a baking sheet lined with parchment paper, and with the help of the spatula to spread the greatness of plaque. Bake
13 minutes. Remove from oven and let cool.
5. Obtain with the help of a 10 cm rings, 8 disks.

For the mango mousse:
1 Ripe mango
125g mascarpone
125g quark or other cream cheese
3 sheets of gelatin
4 tablespoons of sugar
3 egg yolks
2 egg whites
30ml water
2 tablespoons honey

1. Peel the mango and cut into small pieces (if it is the first time and you are struggling to cut it, look here)
2. For the mousse: Puree the pulp of half a mango with an immersion blender, add a teaspoon of lemon juice. Separate the egg yolks from the whites, keep the yolks aside and beat the egg whites until stiff. Whip the egg yolks with the sugar until thick and pale, than incorporate with a spatula, the mango puree and the cheeses.
3. Melt two tablespoons of sugar in about 30ml of water, as soon as the mixture becomes syrupy, add the gelatine previously soaked in water. Mix well. Pour over the cream of cheeses, mix. Fold gently the egg whites. Put in refrigerator. 

4. Heat in a pan two tablespoons of honey and two of water, add the mango cubes and boil about 3 minutes. Separate the pulp from the juice.


To assemble the cakes:

1. Line the walls of 4 metal rings of 10 cm in diameter with baking paper.
2. Put at the bottom a disc of sponge cake and soak with the mango juice.
3. Put on a handful of diced mango and a layer of cream cheese
4. Cover with a second disc of sponge cake and proceed as above.
5. Let rest in refrigerator from 4 hours to overnight

18 comments:

  1. queste mini cake sono fantastiche, bellissime! bravissima baci simona

    ReplyDelete
  2. Ciao Leti! Perdona la latitanza, è un periodo caotico anche per me... Eventist, mai sentito! Figo però, dai! Mi piaceeeee :D Ti sei iscritta? Forse le prime volte non sarà semplice cercare ma poi si diventa abili, credo eheheheh :D Queste mini cake sono golosissime, belle... chissà che buone! :D <3 Complimenti, un abbraccio forte e buona domenica! :** P.s.: foto stupende <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non preoccuparti Vale, capisco benissimo! ....no no, e' troppo impegnativo per me! Baci

      Delete
  3. Ciao Letizia, ma poi ci fai sapere se anche tu diventi una eventist!!! Non ne avevo mai sentito parlare... eheheh certo che richiede un bell'impegno! Golosissimi i mini cake al mango! Bacioni Cristina

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Cristina, esatto!!!!!...anch'io la vedo come un'attivita' troppo impegnativa! :)

      Delete
  4. I tuoi dolcetti al mango sono uno spettacolo!!! Ma quanto sei brava??? Taaaaanto!!!

    PS: questa faccenda di andare agli eventi per scroccare pranzi e cne....è incredibile :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Gia'! Adoro incontrare persone che riescono cosi' tanto a lasciami a bocca aperta! :D

      Delete
  5. Si... Anche io credevo che gli eventi li organizzasse!
    Bhè certo, anche andare a mangiare agli eventi ha un suo impegno, un certo allenamento...Vuoi mettere 15/20 eventi, praticamente 30/40 pasti alla settimana...Se non sei allenato, potresti scoppiare! Mi incuriosisce però! E scommetto pure che sono tutti magri, fortuna loro! Che se poi non ti riesce di trovare nulla per una settimana che fai? perdi punti?
    Bellissime le tue Cakes, golooooose

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che ridere July, hai proprio ragione!...lei infatti e' magrissima!...sara' perche' in fondo di cibo non ne danno tanto?!...non so, dovrei provare una volta.....

      Delete
  6. Questa storia di essere un Eventist è troppo carina e complimenti per queste tortine sono semplicemente deliziose.
    Baci

    ReplyDelete
  7. Anche io vorrei fare l'Eventist a vita!!!!
    Che spettacolo nn dover mai pensare a cosa far da mangiare ed andare a questi eventi ... magari con moderazione! ;-))
    Che meraviglia questi tuoi minicakes ... davvero golosissimi!!!
    Baciooo

    ReplyDelete
    Replies
    1. Magari si puo' creare anche in Italia un gruppo cosi' ;)....bisogna pero' abitare in una citta' mooooolto attiva credo.....a Milano o Roma secondo me sarebbe possibile! :))

      Delete
  8. E io vado pazza per il mango! finora però non avevo trovato nessuna ricetta così carina e invitante. Segno subito. Quanto all'eventist, cado dalle nuvole...non sapevo di questo interessantissimo mestiere. Certo partecipare è molto meno stressante che organizzare!!
    Baci, Ellen

    ReplyDelete
    Replies
    1. Son contenta che la ricetta ti piaccia!...ma sai non sarei cosi' sicura che sia meno stressante.....io per esempio ad andare tanto in giro mi perderei sicuramente per la citta', dovrei stare con mappe e navigatori in mano tutto il tempo....

      Delete
  9. prima o poi mi chiarirai questa storia dell'eventist...intanto ti dico che a parigi mi-cuit au chocolat accompagnato da une petite boule de glace mango merita davvero ;))
    vi mando 3 grandi baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che invidiaaaaaaa!!!!!!!!!......prima o poi dobbiamo venirti a trovare!!!! :))))

      Delete
  10. certo che mi piace, in India mangiavo solo mango, delizioso minicake!! Un abbraccio SILVIA

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...