Friday, April 5, 2013

Veggieburger di farro e carote con panini fatti in casa - Spelt and carrots veggieburgers with home-made burger buns



(English follows)

Credo che gli hamburger siano tra i cibi più amati e irresistibili. Per fortuna, quando ero studentessa, il periodo più critico penso, per cedere al richiamo di McDonald, ero vegetariana!….ma non vi nego che la tentazione ad abbandonarmi senza sensi di colpa, a quei panini tondi, grassi e salsosi, é sempre stata tanta. Vi ho ceduto, dopo un pó che avevo reintrodotto la carne nella mia alimentazione, e piú di una volta, ma é sempre stato deludente...se é stato per un condizionamento del subconscio dovuto al film super-size-me o perché la realtá é effettivamente ben lontana dalle aspettative suscitate dalle foto dei loro panini sui cartelloni, o per tutte e due, non lo so! In Germania qualche tempo fa non ho resistito alla curiositá di provare il loro veggieburger….nuova delusione, é così incredibilmente speziato da non riuscire a distinguere nessun sapore ed é pure super-calorico! 

Ma andiamo a noi :) Avete voglia di un veggieburger interamente fatto in casa senza troppa fatica, delizioso e genuino?…..Un'alternativa al classico hamburger, un modo per far mangiare con piacere e gusto verdure e cereali ai vostri bimbi?…provate con questi burger di farro-spelta, ma state attenti…….creano dipendenza!

Il farro-spelta (Grünkern in tedesco = nucleo verde) é una variate di farro, raccolto prima che i semi maturino e che poi viene essiccato per renderlo duro. La raccolta precoce gli conferisce un gusto peculiare che per me é stato una vera rivelazione! Qui in Germania si trova facilmente, viene prodotto in Europa centrale ed orientale ed in Francia, sono certa che in Italia lo trovate nei negozi Bio o magari in qualche supermercato tedesco come Lidl. Il farro-spelta macinato grosso (Grünkerschrot), che potete vedere nella foto 1 sotto, viene cotto nel brodo e lasciato a riposo un paio d'ore, tutto il brodo verrà assorbito ed esso avrà una consistenza spessa e compatta. A questo punto potete mischiarlo con le verdure che volete e quando formerete i veggieburger, questi manterranno facilmente la forma senza rompersi.


Il farro é un alimento facile da digerire, con un basso contenuto di glutine, ricco di fibre, altamente proteico e povero in grassi, questi burgers rappresentano per me un'ottimo modo per inserirlo regolarmente nella dieta. Vi consiglio davvero di provarli.

Burger buns, farli é facilissimo, ed in un paio d'ore avrete i vostri bei paninetti caldi caldi, pronti per essere addentati :)
Li ho fatti con una ricetta impeccabile e rapida che mi é stata data per un'altro tipo di preparazione da mammaroby (grazie!), non prevede l'uso di uova e l'impasto verrà liscio ed elastico.

Potete anche servire i veggieburger, accompagnati da qualche contorno (di verdura ;) ed una salsina allo yogurt ed erbette.


Saranno un ottimo ed irresistibile Finger-Food per i vostri piccini!!!!


Veggieburger:
200g Farro-Spelta macinato grosso (in Germania si chiama Grünkerschrot)
200ml Brodo vegetale
2 carote medie (o 1 carota ed 1 zucchina)
2 uova
1 cipolla
2-3 cucchiai di erbette miste (prezzemolo, menta, maggiorana, timo…..)
1 cucchiaio di amido di mais
sale e pepe
2 cucchiai colmi di semi di sesamo 
olio di semi di mais o di girasole

1) Tagliare a pezzi grossolani la cipolla e le carote e tritarli con il minipimer 
2) Cuocere il farro-spelta come indicato sulla confezione (quello che uso io viene cotto nel brodo bollente a fuoco medio per circa 20 minuti, poi spegnere e lasciar riposare coperto 2 ore....nel frattempo si preparano i panini......)
3) Mischiare il farro con il trito di carote e cipolla, le erbette, l'amido, il sesamo e le uova leggermente sbattute (a piacere potete diminuire la quantitá di carota e aggiungere qualche altra verdura, come zucchine o peperoni). Regolare di sale e pepe
4) Scaldare in una padella qualche cucchiaio di olio di semi, e formare gli hamburger:
    A) con l'apposito attrezzo 
    B) con l'aiuto di una formina ad anello con apposita "pressa" 
    C) con uno schiacciapatate sul cui fondo avrete messo due strati di carta    forno tagliata a cerchio
 5) cuocerli circa 6-8 minuti per lato.

Burger buns:
250g farina manitoba (oppure 125g farina 00 e 125g manitoba)
12g lievito di birra fresco
25g olio di semi
25g zucchero
circa120ml di acqua tiepida (circa 30 gradi)
3g sale
semi di sesamo

1) Sciogliere bene il lievito in 100ml di acqua tiepida (lasciarne circa 20ml da aggiungere se la farina lo richiede)
2) Versare nella ciotola della planetaria la farina, il sale e lo zucchero. Mescolare il tutto. Fare un buco al centro e versarvi l'olio e l'acqua con il lievito. Mescolare bene con una forchetta, poi mettere il gancio ed impastare fino ad ottenere un  impasto liscio, elastico e non appiccicoso (circa 15-20 minuti). Se mentre impastate tutti i liquidi sono stati assorbiti e c'é ancora un bel pó di farina polverosa, aggiungete poco alla volta i rimanenti 20ml di acqua). L'impasto deve diventare una massa unica e le pareti della ciotola devono restare pulite.
3) A questo punto potete procedere in due modi:
A)  Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciar lievitare l'impasto circa un'ora. Ricavare dall'impasto palline di circa 80g ciascuna, disporle su una placca con carta forno e schiacciarne leggermente la base. Coprire con un canovaccio e far lievitare 1 ora (cosí i panini verranno piú alti)
B)Trasferite l'impasto su un ripiano da lavoro leggermente infarinato e allargatelo con un matterello (foto), con un cerchio di metallo delle dimensioni degli hamburger che andrete a preparare, ricavate tanti dischi.
Disponete i dischi su una placca con carta forno e far lievitare circa 2 ore (questo é il metodo che ho usato questa volta, i panini vengono un pó più schiacciati, io li preferisco)
4) Preriscaldare il forno a 220 gradi. Spennellare i panini con latte e coprire con i semi di sesamo. Infornare circa 6-10 minuti.


Prima di salutarvi ringrazio tanto Betty per avermi dedicato i premi Liebster blog e very Inspiring blog.  Vi auguro uno splendido weekend, speriamo di sole!

Spelt and carrots veggieburgers with home made burger buns




I think the hamburgers are among the most loved and irresistible foods. Luckily, when I was a student, I think the most critical period to surrender to the call of McDonald's, I was a vegetarian! .... But I have to admit that the temptation to abandon myself without feeling guilty, to those fat round buns, has always been high. I succumbed when I reintroduced the meat into my diet, and more than once, but it has always been disappointing ... if it has been for a conditioning of the subconscious due to the film super-size-me or because the reality is actually far from the expectations aroused by pictures of their sandwiches on advertisement, or both, I do not know! In Germany some time ago I could not resist to the curiosity to try their veggieburger .... another disappointment, it is so incredibly spicy that I could not distinguish any flavor and is also super-caloric!

Well, do you wish a veggieburger made ​​entirely at home without too much effort, delicious and genuine? .....An alternative to the classic hamburger, a way to make your children discover the pleasure to eat vegetables and cereals? ...try these spelt-burgers but be careful ....... they're addictive!

Spelt (Grünkern in german = green nucleus) is a variant of dinkel wheat, it is harvested before the seeds ripen and then it is dried to make it hard. The early harvest gives it a unique taste that I really like. It is produced in Central and Eastern Europe and in France. Spelt coarsely ground (Grünkerschrot), which you can see in the four pictures panel above, is cooked in broth and allowed to rest a couple of hours, then all the broth is absorbed and it will have a thick and compact consistency . At this point you can mix it with the vegetables you want and when you form the veggieburger, they easily maintain the shape without breaking. Spelt is a food easy to digest, with a low gluten content, rich in fiber, high in protein and low in fat, these burgers are a great way for me to insert it regularly in the diet. I can really recommend to try them.

The burger buns are really easy to make, and in a couple of hours you will have your beautiful hot buns, ready to be eaten :)

Veggieburgers: 
200g Spelt coarsely ground (in Germany called Grünkerschrot)
200ml vegetable stock
2 medium carrots (or 1 carrot and 1 zucchini)
2 eggs
1 onion
2-3 tablespoons of mixed herbs (parsley, mint, marjoram, thyme .....)
1 tablespoon cornstarch
salt and pepper
2 tablespoons of sesame seeds
vegetable oil

1) Cut into big pieces the onion and carrots and chop them with the blender 
2) Cook the spelt as indicate on package (the one I use is cooked in the hot broth over medium heat for about 20 minutes, then turn off and let stand covered 2 hours .... in the meantime prepare the buns ......)
3) Mix the spelt with the chopped carrots and onions, cornstarch, herbs, sesame and eggs lightly beaten (to taste you can decrease the amount of carrot and add some other vegetables such as zucchini or peppers). Season with salt and pepper
4) Heat into a frying pan a few tablespoons of vegetable oil, and form the burgers:
    A) with the burger tool
    B) with the help of a mold ring with a special "press"
    C) with a potato masher on the bottom of which put two layers of greaseproof paper cut into circle
5) cook about 6-8 minutes per side.

Burger buns: 
Manitoba flour 250g (or 125g allpurpose flour and 125g manitoba)
12g fresh yeast
25g vegetable oil
25g sugar
circa120ml of warm water (about 30 degrees)
3g salt
sesame seeds

1) dissolve the yeast in 100ml of warm water (leave aside about 20ml to add if necessary)
2) Pour into the bowl of the kitchen machine, the flour, salt and sugar. Mix everything together. Make a hole in the center and pour in the oil and water with the yeast. Mix well with a fork, then put the hook and knead until the dough is smooth, elastic and not sticky (about 15-20 minutes). If necessary, gradually add the remaining 20ml of water. The dough should become a single mass and the sides of the bowl should be clean.
3) At this point you can proceed in two ways:
    A) Cover the bowl with a towel and let the dough rise about an hour. Get from it balls of about 80g each, place them on a baking sheet with parchment paper. Cover with a towel and let rise 1 hour (with this method the buns will be more high)
    B) Transfer the dough on a lightly floured work shelf and spread it lightly with a rolling pin, cut with a circular ring many discs and place them on a baking sheet with parchment paper and let rise about 2 hours (this is the method I used this time, the buns are a bit more flattened, I prefer them)
4) Preheat the oven to 220 degrees. Brush the buns with milk and cover with sesame seeds. Bake about 6-10 minutes



22 comments:

  1. Look delicious and healthy!

    Have a wonderful weekend.

    ReplyDelete
  2. e' un'idea super geniale :) Brava :)

    ReplyDelete
  3. *_* sei un mito.. un mito vero, mia cara Lety! Mamma mia che meraviglia.. non ho parole! Questo sì che è un panino che mangerei.. non mi deluderebbe affatto! <3 <3 Sai, io non riesco a mangiare panini del McDonalds. E' vero, forse è tutta 'scena', tutta 'pubblicità visiva'.. ma le poche volte che in passato ho ceduto.. alla fine del pasto non ero granchè soddisfatta (e ci mettevo 40 anni a digerire). Con le mie allergie di adesso, poi, per me sarebbe comunque impossibile. Hai avuto un'idea fantastica!!! GRAZIE! E quelle manine ciccine che amore sono...? <3 <3 Gli dai un bacino per me? TVTTB

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ely, sei sempre carinissima, bacino dato!!!....Ti abbraccio forte, buona domenica.

      Delete
  4. Ottimi!!!
    Ricetta salvata :)
    Grazie e complimenti!

    ReplyDelete
  5. le mode del momento hanno portato anche me a consumare panini con hamburger e patatine che digerivo dopo 3 gg. Più o meno la "moda" mi è durata circa 6 mesi, parallelamente a quella di fumare per far parte del gruppo! Poi ho deciso che non mi interessava di far parte dei gruppi che puzzavano di fumo, che si svegliavano con la bocca impastata e non avevano digerito le patatine del fast food, prive di sapore!!! E' stato facile disintossicarsi, sarà che ero abituata bene! I tuoi burger vegetariani sono semplicemente stupendi! Assolutamente da provare! bravissima!

    ReplyDelete
    Replies
    1. E' stato facile perche' hai personalità, far parte del gruppo per molti giovani é un'esigenza cosí grande che purtroppo occulta la capacita' di analizzare la realtá in maniera cosí chiara e oggettiva da provarne disgusto. Un abbraccio cara.

      Delete
  6. Ciao Lety :) Sei straordinaria, hai creato dei veggieburger invitantissimi, sono geniali!!! Voglio assolutamente provarli... chissà che bontà! Confesso che adoro Mc Donald's (anzi, di più Burger King) ma ho dovuto disintossicarmi, dico davvero... adesso ci vado una/due volte l'anno... prima due volte al mese... e si sa che non fa affatto bene! Ti abbraccio forte, complimenti e buon weekend! :) :** P.s.: che amore quelle manine! :D <3 <3 <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Vale, provali davvero, sono buoni, spero tu riesca a trovare questo tipo di farro in italia.....anzi se lo trovi e mi dici dove lo scrivo nell'articolo! Dai, ma due volte al mese non e' ancora da disintossicazione, c'e' gente che ci va piu' volte a settimana!....il tizio del famoso film supersizeme ci andava tutti i giorni per tutti i pasti, a quei livelli fa male :)

      Delete
  7. Devo farli al più presto per la gioia di mia figlia !!!
    A presto!!

    ReplyDelete
  8. Così le verdure le mangio anche io :P

    ReplyDelete
  9. I love your pictures and recipes, they are mouth watering. Would love for you to share them with us at foodieportal.com. We are new but at foodieportal.com we are not photography snobs, we are just foodies.

    ReplyDelete
  10. Il tuo veggie burger è favoloso! complimenti cara!

    ReplyDelete
  11. adoro questi hamburger vegetariani e poi hanno un aspetto golosissimo
    baci
    sabina

    ReplyDelete
  12. li adoro.. conquistata!!
    ps.. ora parto in tour per il tuo blog..
    nuova follower mia cara
    un abbraccio
    luisa

    ReplyDelete
  13. belli soffici, un abbraccio SILVIA

    ReplyDelete
  14. Ottimi questi hamburger vegetariani e totalmente fatti in casa.. complimenti!!!

    Not Only Sugar

    ReplyDelete
  15. davvero golosi! te li copio... magari solo con una piccola variante: olio evo al posto di quello di semi.
    Grazie per i complimenti su Threef... ti aspettiamo per il numero uno!
    Baci :))

    ReplyDelete
  16. ma che roba fantastica... io non conosco questo farro spelta perchè non l'ho mai usato però mi sembra un'idea troppo bella, anche l'aspetto è proprio invitante!! ciaoooooo

    ReplyDelete
  17. Buono!!! Pinnato nella mia board di cibo da provare!!! Grazie! Alex

    ReplyDelete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...