Tuesday, October 2, 2012

Cheesecake Marsala e Uva Rossa - (No-Bake) Red Grape Cheesecake with Marsala wine



(English follows)

Questa torta é nata per un'esigenza di fondo: cercare di non fare brutta figura!!! 
Il fatto é questo, che da quando ho aperto questo blog, ossia da quattro mesi a questa parte mi sento addosso una specie di ansia da prestazione! 
Vi spiego. Fino a diversi anni fa, nessuno nella sfera di familiari, amici e conoscenti in Italia,  avrebbe scommesso un solo euro che io avrei mai messo piede in una cucina uscendone con qualcosa (di serio) di cucinato! Io credo che tutti avessero questa idea di me, dal momento che, essendo io vegetariana, mi é stato detto milioni di volte…. non mangi la carne?  e che campi di vento?! (si usa anche da voi questa espressione?!?) 
Così, per anni, dal giorno in cui partii ogni telefona é cominciata con "Ciao, tutto bene? Si, mamma!…Hai mangiato?…e che hai mangiato?…..non é che non mangi?….."
Da qualche anno ho smesso di essere vegetariana e tutti hanno tirato un sospiro di sollievo!…..
Ma adesso c'é un nuovo fenomeno…..le aspettative nei confronti di questa mia epifania culinaria! 
Cosí sono frequenti frasi del tipo "abbiamo visto xxx sul tuo blog, quando torni ce lo devi preparare"…."Che bellezza quella torta, non vediamo l'ora di assaggiarla"…."Ma come si fa xxx, poi ci devi far vedere"…..
Ma lo hai fatto tu?!….lo vedremo…..!" 
Praticamente, mentre prima nessuno si aspettava niente e se portavo un dolce ad una cena mi dicevano "ma com'é bello, non dovevi…chissà quanto tempo hai impiegato per farlo……"
ora ci sono aspettative e mi son ritrovata ad osservare col fiato sospeso i volti dei presenti, al primo boccone!!! Vi giuro, uno stress!!!

Insomma, volevo preparare un dolce per dare il benvenuto agli zii dall'Italia, usando frutta di stagione e creando qualcosa che fosse carino a vedersi …. così, visto che i dolci che più adoro mangiare e con i quali mi piace pasticciare sono i cheesecake, é saltata fuori questa creatura! Ed é stato amore al primo morso. Il marsala le conferisce uno splendido profumo, l'uva un bel colore bordeaux ed insieme, un gusto di-vino :) (questa mi son alzata stanotte per scriverla!!!)
Ho disposto gli acini, sotto uno strato di gelatina all'uva, cercando di ricreare un grappolo ed il risultato finale mi é piaciuto tantissimo, sembra dipinta! Vi piace?

Domani qui in Germania é festa, il giorno della Riunificazione tedesca (riunificazione tra la repubblica democratica e quella federale, avvenuta nel 1990, un anno dopo la caduta del muro di Berlino).

Ingredienti per una torta di 20-22 cm in diametro

Per la base:
120g biscotti secchi
20g muesli
70g burro

Per la crema:
250g Quark
150g Formaggio fresco (Philadelphia, Almette etc)
200ml panna fresca
2 cucchiaio colmi di miele
1 cucchiaio di zucchero
60 ml di marsala
6g di gelatina in fogli

Per la copertura:
un grappolo d'uva rossa
200ml succo d'uva rossa 

(potete ottenerlo fresco, passando gli acini privi di semi in un passaverdura)
5g gelatina in fogli
20ml marsala

1) Per la base: Sbriciolare i biscotti al mixer o metterli dentro un sacchetto da freezer e adoperare uno batticarne e/o un mattarello. Sciogliere il burro in un pentolino a fiamma bassa (o adoperare il microonde al minimo), nel frattempo versare in una ciotola i biscotti tritati, la müsli e versarvi il burro sciolto. Mescolare bene il tutto. Ricoprire il fondo ed i bordi di una tortiera (o di un anello regolabile) con carta forno (bagnata) ritagliata delle stesse dimensioni del fondo e dei bordi, versare il composto per la base e livellare bene pressando con il retro di un cucchiaio. Mettere in frigo.

2) Per la crema di formaggi: Porre in una ciotola il quark ed il formaggio cremoso e sbattere con le fruste il composto finché omogeneo. Aggiungere il marsala, il miele e lo zucchero e continuare a sbattere finché cremoso. A parte montare la panna.
Mettere a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda per il tempo indicato sulla confezione (immergendo i fogli uno alla volta) poi, strizzandola leggermente, metterla in un pentolino e scaldarla finché si scioglie (o utilizzare il microonde). Versarla a filo sul composto di formaggi, continuando a mescolare con le fruste per evitare che solidificando immediatamente si formino grumi. Amalgamare bene, poi unire anche la panna montata incorporandola delicatamente.

3) Versare sulla base la crema di formaggi e livellarla. Far riposare in frigo una ventina di minuti affinché solidifichi un pó.
Nel frattempo lavare gli acini e tagliarli a meta'.

4) Per la copertura: Trascorsi i 20 minuti, prendere la torta dal frigo ed adagiarvi sopra gli acini a formare l'immagine di un grappolo, usare la parte legnosa per formare il picciolo. Rimettere in frigo un paio d'ore.

5) Nel frattempo porre gli acini privi di semi in un passaverdura per ottenere 200ml di succo d'uva (non ho contato quanti acini occorrano).

La mia uva era dolce, quindi non ho aggiunto zucchero. Ma se volete potete aggiungere un pó di zucchero. Completare la torta scaldando il succo d'uva ed il marsala, e dissolvervi i fogli di gelatina (precedentemente ammollati in acqua come sopra). Versare la soluzione delicatamente sulla torta e rimettere in frigo un paio d'ore.



Con questa ricetta partecipo al bel contest di Nella Cucina di Ely


Red Grape Cheesecake with Marsala wine (No-bake)



This cake was born for a need: try to make a good impression!
The fact is this, that since I started this blog, namely, four months ago I'm on a kind of performance anxiety!!!
Let me explain. Until several years ago, no one in the sphere of family, friends and acquaintances in Italy, would have bet a single euro that I would never set feet in a kitchen and emerged with something (seriously) cooked! I think they all had this idea of ​​me because I was vegetarian, so I was told a million times .... do not eat meat?! So, do you live on air?!? (Do you also use this expression to say that someone lives without nourishment?)
So, for years, from the day I left, every call started with "Hello, all right? Yeah, Mom! … Have you eaten? ... What did you eat? ..... It is sure you eat?….."
Since a few years I stopped being vegetarian and all breathed a sigh of relief! ..... 


But now there is a new phenomenon ..... expectations toward my culinary epiphany!
So are frequent phrases like 'We have seen xxx on your blog, when you came here you have to prepare it to us "...." How beautiful that cake, we can not wait to taste it "...." But how do you do xxx, I need to see "…..etc
Practically, whereas before nobody expected anything from me and if I brought a cake to a dinner I was told "what a beautiful cake, you should not have ... I wonder how long did it take you to do it ...... "
now there are expectations and I found myself holding my breath looking the faces of those present, at first bite! I swear, a stress! 

In short, I wanted to make a cake to welcome uncles from Italy, using seasonal fruits and creating something that was nice to look at .... so, since the sweet I love eating and with whom I like to mess are the cheesecake, it is blown out this one! And it was love at first bite. The marsala wine gives a wonderful aroma, and with the grape a delicious taste. I placed the grape under a layer of grape jelly, trying to recreate a cluster and I think the result is lovely, it looks like a painting! Don't you think?

p.s: Marsala is a sweet, red wine produced in the Italian city of Marsala, in Sicily. It can be found in the wine department of food stores or liquor stores


Ingredients for a 20-22cm round cake

For the base:
20g müsli
120g cookies
70g butter

For the cream:
250g Quark
150g Cream cheese (Philadelphia, Almette etc)
200ml whipped cream
2 full tablespoons of honey
1 tablespoon of sugar
60ml marsala
6g gelatin sheets

For the topping:
a bunch of red grapes
200ml red grape juice

(freshly pressed in a strainer or bought ready)
5g gelatin sheets
20ml marsala


1) For the base: Crumble the biscuits placing them in the bowl of a processor or put them in a freezer bag and crumble them with a rolling pin.
Melt the butter in a saucepan over low heat (or in a microwave), in the meantime, pour into a bowl the chopped cookies and the granola and pour the melted butter. Mix everything well.
Line the bottom and the edges of a cake pan (or an adjustable ring) with non-stick baking paper (wet) cutter the same size as the bottom and edges, pour the mixture over the base pressing firmly with the back of a spoon. Put in the fridge.

2) For the cream: Place in a bowl the quark and cream cheese and beat with the whisk the mixture until smooth. Add the Marsala wine, honey and sugar and continue to beat until creamy. Whip the cream. Soak the gelatin in cold water for the time indicated on the package (soaking the sheets one at a time) then squeezing gently place it in a saucepan and melt it (or melt it in the microwave). Pour the gelatin on the cheese mixture, stirring constantly with a whisk to prevent lumps. Mix well, then add the whipped cream incorporating it gently.

3) Pour the cream on the base and level. Let it rest in the refrigerator 20 minutes to solidify a bit
Meanwhile wash the grapes and cut in half.

4) For the topping: After 20 minutes, take the cake out of the fridge and arrange the grapes on top to form the image of a bunch, use the wood to form the stem. Put in the fridge for a couple of hours.

5) Complete the cake by heating grape juice and marsala, add the gelatin (previously soaked in water as above) until it melts. Gently pour the liquid mixture on the cake and put it in the fridge for a couple of hours.





57 comments:

  1. dei colori bellissimi per questa cheesecake e dal sapore decisamente autunnale!
    bellissima!
    buona giornata!

    ReplyDelete
  2. Ehhh come ti capisco ^_^ anche io vado in "ansia da prestazione" in particolare con i miei genitori, dai gusto difficilini ed abitudinari :D
    Poi quando stanca per il lavoro, torno a casa tardi, mi decido a preparare "uova" per cena, mi sento pure in colpa nei confronti del mio maritino!!

    Comunque, sei stata bravissima con questa cheesecake: 10 e lode!
    Tiziana

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Tiziana, mi consola sapere di non essere la sola!!!

      Delete
  3. Una vera meraviglia! Se ne avanza una fetta ricordati di me ;-)

    ReplyDelete
  4. Lety ahah! Poverina! Sai, c'è un prezzo quando diventi proprio brava.. e tu lo sei diventata! :D Questa cheesecake è spettacolare.. sono certa che avrà superato ogni aspettativa. E non ho ancora trovato una tua ricetta che non fosse davvero grandiosa!! Auguri per domani, anche mio zio festeggerà! :) Intanto oggi, visto che è la festa degli angeli custodi.. te ne invio uno per proteggerti. Un abbraccio, amica cara! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ely, ma quanti complimenti, grazie! Non sapevo che ieri fosse la festa degli angeli custodi, ma é stato bello rivolgere il pensiero a loro grazie al tuo post ed ai tuoi fantastici angioletti danzanti. Ti abbraccio.

      Delete
  5. ha una vista invitante ed è meravigliosa...complimenti sei stata bravissima

    ReplyDelete
  6. Che bontà, bellissima ricetta, amo la cheesecake e in questi mesi ho visto tantissime varianti, la tua mi piace molto

    ReplyDelete
  7. Ohhhhh che dolce meraviglioso!!!! Fresco e goloso!!!! Mi piace da impazzire! Grazie per aver partecipato con questa delizia! Aggiungo subito! Baci

    ReplyDelete
  8. Eheh capisco l'ansia! Ormai tra gli amici mi sono fatta una certa fama e tutte le volte che si fa una cena e devo portar qualcosa divento ansiosa per non deluderli! Il tuo cheese cake oltre che molto bello deve essere davvero buono, complimenti!

    ReplyDelete
  9. Ciao Letizia, grazie per la visita , è un piacere fare la tua conoscenza e quella del tuo blog. E' fantastico questo dolce, sei bravissima. Mi sono aggiunta ai tuoi lettori. Buona giornata Daniela.

    ReplyDelete
  10. Ciao Letizia! Piacere di conoscere il tuo blog! :-)
    Grazie per essere passata!
    Complimenti per questa torta...decisamente deliziosa! :-)
    A presto
    Noemi

    ReplyDelete
  11. Ciao Letizia! Piacere di conoscerti :) Innanzitutto grazie infinite per esserti aggiunta ai lettori fissi e per le cose carinissime che mi hai detto! :) Da oggi ti seguo volentieri anche io, il tuo blog è ricco di ricette belle ed interessanti e tu sei proprio simpatica! :D Ma sai che l'ansia da prestazione ce l'ho anche io da quando ho aperto il blog?! Mamma, che stress! Aahahahahahah! :D Ti capisco perfettamente! :D Questa cheesecake è perfetta, bella e golosa, complimenti! Un bacione e a presto, buona giornata :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. .....ma allora siamo in tantissime a soffrirne!.... :)) Ci ritroveremo mica a creare dei gruppi di recupero?!?!?
      Grazie a te Vale per essere passata!

      Delete
  12. Ciao Letizia!!!!!!!! Che piacere!!!!!!
    Sei molto simpatica e soprattutto brava!!!!
    Il tuo dolce è meraviglioso, perfettamente di stagione e molto invitante!!! Più di così!!! :)
    Vedi... ansia da prestazione un po' per tutte!!!!! :)
    Mi sono unita con molto piacere ai tuoi sostenitori!!!
    Un bacio grande!!!!

    ReplyDelete
  13. ciao, e grazie per la visita! torno su un post noto: la cheesecake! e si riapre la mia voglia di cimentarmi!!! non l'ho veramente mai fatta... :) un bacino e a presto, sere

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Serena, io dico che é arrivata per te l'ora di fare una cheesecake.....é un dolce incredibilmente facile da fare e buono da morire. Prova questa ricetta senza cottura, é facilissima, comincia da questa e poi piú avanti provi la versione da forno....se vuoi dei consigli io sono qui, non esitare a chiedere. Baci.

      Delete
  14. ma che bella che è! scommetto che sarà buonissima :)!!

    ReplyDelete
  15. Meraviglia!!!!! Bella bella bella e buona!

    ReplyDelete
  16. Direi che la prova tesoro è piu che superata una cheesecake che urla per quanto è buona e adesso dopo questa visione i tuoi cari saranno ancora piu pressanti con le ricgieste:D!!!Bacioni,imma

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Imma, detto da te non posso far altro che arrossire :)

      Delete
  17. Mi ha molto divertito il tuo post e sembra davvero che il parentado dia uguale da qui al Polo Nord. Comunque la tua bravura è evidente ed mi sa che avrai sempre più mosconi svolazzanti intorno ai tuoi fornelli. Fattene una ragione.
    Troppo carino il tuo blog. Grazie per essere passata a trovarmi Un salutone, Pat

    ReplyDelete
    Replies
    1. Pat, peccaritá, speriamo di no....giá cosi' mi sta venendo l'insonnia!!!!......
      Che ridere, anch'io penso che le dinamiche del parentado alla fin fine siano le stesse ovunque!!!!

      Delete
  18. veramente bella!!!E buona sicuramente!!
    posso invitarti al mio contest?Mi farebbe tanto piacere!
    Monica (l'Emporio 21)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Monica, ho provato a visualizzare il tuo contest ma la pagina non si é mai aperta.....
      tra un pó riprovo......

      Delete
  19. ma che bello questo grappolo sul cheesecake, tra l'altro uno dei miei dolci preferiti, bell'idea col marsala!! anche da me si aspettano sempre il dolce ma a me fa piacere portarlo perchè così faccio qualche esperimento.. ;-))) un bacio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Questo é vero, sono occasioni per sperimentare, ma il punto é proprio questo che anch'io ogni volta sperimento "sugli" altri cibi nuovi...ma al momento cruciale mi viene l'ansia e penso...forse sarei dovuta andare sul sicuro!!!!!......baci

      Delete
  20. Grazie di esserti unita al mio blog.Anche il tuo e' molto bello e ti seguo con piacere. A presto.

    ReplyDelete
  21. Buonissima.....e molto molto interessante il coulis al vino!!!baci,in bocca al lupo ^_^

    ReplyDelete
  22. Io sono ancora vegetariana, e non sai quanti di questi odiosi clichè mi dovevo sorbire ogni giorno in Italia! Poi quando i miei hanno saputo che mi trasferivo negli Stati Uniti ancora peggio! Ma spero con il mio blog di convincere tutti del contrario! La tua torta è proprio bella, te lo dice una cheese cake addicted!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Credo che un blog a quei tempi avrebbe aiutato anche me!....anche se in generale far comprendere ai familiari qual'e' l'alimentazione ed il senso dell'aver scelto di essere vegetariani resta un compito molto arduo. Io adoro i blogs che divulgano ricette solo vegetariane perche' penso che uno dei problemi maggiori sia il non sapere cosa cucinare al di la della fettina di carne....come variare l'alimentazione dal punto di vista nutrizionale etc...
      Ma una cheesecake mette tutti d'accordo!!!! ;-)

      Delete
  23. senti un po ma per caso parlavi di me? perche a parte la quisce con verdure e le briosckne com gocce in germani Non ho avuto il piacere di mangiare altro....comincia a preparare il corredo culinario per natale....

    .

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti sono fischiate le orecchie?!?!.....Visto che siamo in tema, mica a Natale vengo per cucinare!...non se ne parla proprio.....
      Invitata voglio essere, chiaro e'? :))) Cibo locale e dolci da pasticcerie artigianali.....
      Cmq, non puoi imparare ad usare propriamente i tuoi nuovi oggettini elettronici?... che per capire cio' che scrivi l'ho dovuto rileggere tre volte!

      Delete
  24. Qué pastel de queso tan estupendo y con un colorido lindo!!.
    Leyendo tu entrada me sonreía pensando en que las madres siempre andamos preocupadas de lo que comen nuestros hijos, de si se alimentan bien..creo que es álgo común a todas nosotras, aunque la tuya viendo estos platos, no sólo se sentirá tranquila sino también orgullosa de las elaboraciones de su hija.
    Baci cara e una notte tranquilla e riposata.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Gracias María, por los elogios y por su visita. Ahora que soy mamá estoy comenzando a entender también! Besos :)

      Delete
  25. Questa torta è un capolavoro!!!! E' semplicemente stupenda e chissà che buona *_*
    Complimenti cara, sei un'artista! E in quanto tale, "tiratela" un pochino con i tuoi cari...non devono pretendere da te, ma godere di ogni meraviglia che volontariamente sai offrirgli ^_* Un bacione!

    ReplyDelete
    Replies
    1. WOW, questa devo fargliela leggere! Grazie, che complimentoni!....ma altro che tirarmela, io mi sento sempre sotto esame!!!...

      Delete
  26. Con questa torta li avrai stesi tutti però! Altro che ansia da prestazione. Tutti zitti ad assaporare questa meraviglia per gli occhi e per il palato!
    Un abbraccio.
    Alice

    ReplyDelete
    Replies
    1. eh si, ma occorre convincersi che zitti = buon segno!!! Baci.

      Delete
    2. si è sicuramente così, certo che certi silenzi a volte sono pesanti...però se mangiano allora è buon segno! Poi con questa delizia, figurarsi! Comunque Letizia se il tuo parentado è difficile in quanto a gusti, vieni a trovarci e vedrai che belle soddisfazioni che ti diamo noi se ci cucini qualcosa!

      Delete
    3. Che carina Alice...chissa' magari un giorno ;-)

      Delete
  27. ciao
    devo dire che è proprio una meraviglia, avrai stupito non poco!!! sai i familiari sono sempre i più critici....

    ReplyDelete
  28. Ho ben idea di cosa sia l'ansia da prestazione.
    Io ormai ogni giorno penso a cosa preparare e a farne una presentazione "bloggabile" ecco. E' incredibile.
    E poi tutti gli amici che chiedono di poter assaggiare questo e quello.
    Credo però che questo sia anche fonte di grandissima soddisfazione no?
    E poi questa torta stenderebbe chiunque...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Soddisfazioni, é vero!...ma che lavoraccio no?!? :)

      Delete
  29. :D come la capisco l'ansia da cucina! buonissima la cheesecake, sono addicted pure io!

    ReplyDelete
  30. immagino il sapore, deve essere delizioso!
    Anto

    ReplyDelete
  31. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  32. Complimenti per il tuo blog, davvero interessante! da oggi ti seguo, se ti va, passa anche tu da me!

    ReplyDelete
  33. Ciao Letizia, eccomi fra i tuoi followers, grazie per essere passata da me; due estati fa sono stata a Berlino e me ne sono innamorata, quindi pensare che ho un'amica anche se virtuale in quella città mi fa molto piacere. Ho visto bellissime ricette sul tuo blog, complimenti! Alla prossima allora, un abbraccio e buona settimana

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, benvenuta! Anch'io sono innamorata di Berlino e mi sento davvero fortunata a viverci!...Teniamoci in contatto, magari deciderai di visitarla nuovamente......una buona settimana anche a te. A presto

      Delete

Sarei felice di leggere un tuo commento :-) Grazie per la visita!
I love to read your comments :-) Thanks for stopping by!

Consiglio: Se non hai un blog, seleziona Name/URL e scrivi solo il tuo nome.
Tip: If you do not have a blog, select Name/URL and just write your name.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...